• parashanti108

PRATICARE MEDITAZIONE FA STARE BENE O MALE?

Aggiornato il: gen 6



Qui trovi la playlist con tutti i video sulla Meditazione.



Qualche giorno fa ho visto in un gruppo una persona che chiedeva se fosse normale o no “sentirsi male, peggio di prima” dato che aveva cominciato a meditare da poco.


Con mio grande stupore molte persone scrivevano che la meditazione ti fa stare bene e quindi quello che stava facendo non era corretto, non era meditazione e doveva fare altro. Del resto, che senso avrebbe fare qualcosa che in teoria ti fa stare bene, se stai male?


E’ pazzesco, siamo arrivati all’esatto opposto. Tale è il livello di confusione sulla meditazione in Occidente.


Non fraintendermi. Ovviamente la meditazione fa stare bene, anzi più che bene. Una vera tecnica di meditazione è in grado di darti accesso alla sconfinata pace presente dentro di te.


Tuttavia non succede gratuitamente. Questo è l’abc: non ci può essere il giorno senza la notte, non è possibile credere che un cammino sia tutto discesa e paesaggi mozzafiato.


La meditazione è, fra le altre cose, una grande purificazione a tutti i livelli, e sai benissimo che c’è da soffrire durante una purificazione. Anche l’omeopatia funziona così: i sintomi si aggravano proprio perché l’organismo sta espellendo molte tossine e solo successivamente inizia a migliorare.


Ora, considera le tossine fisiche, mentali, emotive, spirituali che una persona ha accumulato anche solo in questa vita per decenni e che continua ad accumulare tutti i giorni se non conosce un metodo efficace per liberarsene facilmente.


Spariscono tutte per magia in un colpo solo quando inizi a meditare? Come si può pensare di evolvere se non facciamo i conti con lo sporco sotto il tappeto?


Chi pensa che dal momento in cui inizi a lavorare su te stesso tutto diventa arcobaleni e unicorni sta sbagliando totalmente. Il processo stesso di evoluzione è fatto per distruggere tutto ciò di cui non hai bisogno, quindi è più un processo di perdita che di acquisizione. E’ bene saperlo.


Come si può fantasticare che oggi cominci a meditare e da domani allora non avrai più pensieri o emozioni “negative” e che tutti i limiti, traumi, credenze fuorvianti e altro ancora che trattenevi vengano dimenticate senza che tu debba fare nulla?


Non si è mai sentito nessuno raggiungere un grande risultato in un qualsiasi ambito dicendo che è stato tutto facile e indolore. Togliamoci dalla testa che è possibile vivere in pace 24/7 senza “affrontare i tuoi demoni”, cioè la tua mente.


Certo, quando accedi al tuo stato naturale di coscienza, la vita è più leggera che mai e puoi persino sperimentare la beatitudine. Ma non è possibile giungere lì/qui senza fare i conti con te stesso.


Non sto parlando di attraversare l’inferno o subire chissà quali torture, ma di solito ognuno ha un sacco di rifiuti che ha accumulato nel tempo, i quali sono proprio ciò che gli impedisce di scorgere la luce, la pace, l’appagamento di cui è fatto.


Quindi cerchiamo di fare chiarezza. Una vera tecnica di meditazione (non visualizzazioni, immaginazioni, musiche rilassanti e altro), che quindi ha una tradizione millenaria e un’energia alle spalle, va a smuovere molte cose. Ed è solo così che puoi renderti conto di quali siano queste cose e di conseguenza affrontarle, trasmutarle e/o lasciarle andare. E per affrontarle, quando si è all’inizio, è sufficiente usare la luce della tua consapevolezza attraverso la (vera) meditazione.


Per quanto spiacevole possa essere quella sensazione o quel pensiero, tutto passa.


👉Se invece non riesci o non vuoi vedere i rifiuti che hai in casa, sicuramente non li puoi rimuovere.


Di conseguenza, specialmente all’inizio, è possibile e normale persino stare peggio di prima, per qualche tempo. Però non è mai morto nessuno per questo 😂, quindi siccome molti altri ce l’hanno fatta, ce la puoi fare anche tu.


Chi dice il contrario non sa di cosa sta parlando e rischia di fuorviare le persone.


TUTTAVIA SI, si può evitare di “stare male”. Basta sorridere bene (hanno persino inventato lo yoga della risata, no?.....) e praticare una delle tante tecniche di rilassamento o simili, che però vengono spacciate per meditazione, dove ti senti un po’ meglio ed eviti di affrontare gli scheletri nell’armadio.


Ecco uno dei motivi per cui tante persone dicono di meditare, ma sono ancora schiave dei loro pensieri, comportamenti ed emozioni senza nemmeno rendersene conto.


Non li hanno ancora visti e quindi sono convinte non ci sia nulla su cui lavorare…


Finché hai un corpo fisico ce n’è eccome di materiale su cui puoi lavorare e si, può darsi tu debba attraversare dei periodi difficili. Nessuno ne è esente.


Ma se sai riconoscerli e sfruttarli in modo efficace, sono proprio quelli che ti consentiranno di evolvere velocemente!



Per guardare tutti i VIDEO clicca qui: https://www.youtube.com/c/Parashanti


Per restare sempre aggiornato visita il mio profilo facebook https://www.facebook.com/tommaso.parise.777


Se vuoi ricreare Pace ed Equilibrio in modo efficace e duraturo o se vuoi dare un'accelerata alla tua evoluzione fino a toccare con mano la Beatitudine, visita il sito www.parashanti.com e candidati ad una sessione strategica gratuita di 30 minuti per verificare se possiamo cominciare a lavorare assieme.


Buona vita!


0 commenti