• parashanti108

IL SONNO: 5 COSE UTILI PER UNA RIFLESSIONE SPIRITUALE



Non possiamo fare a meno di dormire. Verità valida per qualsiasi essere umano.


Quando andiamo a dormire perdiamo la consapevolezza del nostro corpo fisico, però siamo vivi lo stesso. Tecnicamente passiamo dallo stato di veglia allo stato di sonno profondo, che sono 2 stati di coscienza distinti.


Nello stato di veglia infatti c'è piena attività mentale e fisica. Il sonno profondo invece è uno stato di coscienza in cui non c'è alcuna attività mentale e c'è completo riposo fisico.


Ovviamente l'energia vitale continua ad esserci, seppur ridotta al minimo, e a svolgere le sue funzioni. Se così non fosse lasceremmo il corpo in pochi secondi. Quindi possiamo dedurre in maniera empirica che la Consapevolezza, la Vita, continua ad esserci.


Volendo dare una lettura un po' diversa dal solito, possiamo notare almeno 5 cose interessanti a proposito del sonno che dovrebbero far riflettere e fornire qualche spunto in più a chi ha l’immensa fortuna di cercare attivamente LA risposta all'eterna domanda "Chi sono io?":


1. Non siamo il nostro corpo perché rimaniamo in vita anche se esso scompare. 2. C'è una necessità quotidiana di staccarsi dal corpo e di tuffarsi nel vuoto, nell'oblio, nel nulla. 3. I processi che tengono in vita il nostro corpo continuano ad operare a prescindere dalla nostra volontà. 4. E’ molto piacevole. 5. Anche se non sembra, c'è sempre Vita, e questa Consapevolezza ininterrotta non si ferma nemmeno quando siamo fermamente convinti che non ci sia niente.


I saggi sono diventati tali perché non hanno mai dato nulla per scontato e non si sono mai accontentati di risposte mentali, per quanto valide potessero essere.

Cerchiamo di fare altrettanto e indaghiamo sempre l’ovvio perché la risposta alla domanda “Chi sono io?” è la cosa più semplice e ovvia che ci sia, ma proprio per questo non è facile realizzarla ed incarnarla totalmente.


Preferibilmente tale indagine non dovrebbe essere una mera indagine mentale, bensì un’indagine più profonda, esistenziale, che parte da uno “spazio” diverso. Ecco uno dei tanti motivi per cui spesso invito a fare estrema attenzione alla tipologia di lavoro interiore che si intende portare avanti e cerco di far capire l’importanza di avere una mente calma dove non c’è identificazione con pensieri ed emozioni.


Solo una pratica costante ed efficace conduce a ciò.

Ed ecco come chi segue i miei umili consigli riesce ad avere risposte concrete, empiriche, che a volte cambiano drasticamente la propria vita, portando immensa meraviglia.


Da qualche parte però bisogna pur cominciare, quindi si può partire usando la mente. Presto tale indagine si trasforma se ci sono le giuste condizioni. E la Grazia divina come al solito.


C’è un’altra cosa interessante che succede a cavallo tra veglia e sonno, e tra sonno e veglia. In questo caso niente spoiler, è meglio se ognuno lo verifica da sé.


Buona indagine!



Per guardare tutti i VIDEO clicca qui: https://www.youtube.com/c/Parashanti


Per restare sempre aggiornato visita il mio profilo facebook https://www.facebook.com/tommaso.parise.777


Se vuoi ricreare Pace ed Equilibrio in modo efficace e duraturo o se vuoi dare un'accelerata alla tua evoluzione fino a toccare con mano la Beatitudine, visita il sito www.parashanti.com e candidati ad un incontro conoscitivo gratuito di 30 minuti per verificare se possiamo cominciare a lavorare assieme.


Buona vita!

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti