• parashanti108

GRATITUDINE AL DIVINO

Aggiornato il: 23 ott 2020



Amato mio,

come posso ringraziarti?

E’ un compito impossibile, davvero impossibile.


La gratitudine di cui riempi il mio cuore non è e non sarà mai sufficiente per renderti omaggio e per apprezzare fino in fondo tutte le benedizioni che riversi su di me.


Gioisco e sono infinitamente grato che questa gratitudine non possa bastare, perchè è ciò che rende la dolcezza del tuo amore ancora più dolce, eternamente dolce, e perché se fosse possibile ringraziarti per davvero, vorrebbe dire che prima o poi finirebbe.


Ma questo non può succedere per fortuna, così come Tu non puoi smettere di essere.


Grazie perché mi hai fatto comprendere facilmente che tutta la sofferenza, tutto il vuoto interiore vissuto in quegli anni, che mi avevano spinto al punto di voler commettere un gesto estremo, e che invece mi hanno fatto scivolare fra le tue braccia senza che io me ne rendessi conto… eri tu che mi stavi chiamando a gran voce.


Tu che aspettavi di far coincidere tutto perfettamente nell’istante di quella sera, dove ti sei rivelato in tutto il tuo infinito amore, in tutta la tua magnificenza, in tutta la tua luce, per travolgermi e non lasciare spazio ad alcun residuo di dubbio su cosa fossi, su cosa tutto fosse.


Si, perché ciò che cercavo inconsapevolmente nell’euforia delle feste, nelle sensazioni delle droghe, nella bellezza di una donna, nell’affetto incondizionato di un animale, nel calore di un’amicizia, nell’intimità di una relazione, nel godimento di un rapporto sessuale, nel gusto di un cibo prelibato, nell’incanto di un panorama mozzafiato, nel sapore della mattina di Natale, nella profondità di una canzone, nella dolcezza del dolore e della disperazione... eri sempre e solo Tu amato mio.


Sempre e solo Tu.

Tutto ciò che volevo, che voglio e che vorrò sei sempre e solo Tu.


Tu che hai guidato e che ancora guidi ogni istante di questa magia chiamata vita, che è ricolma del tuo amore e della tua perfezione, e che attraverso ogni tipo di esperienza, bella o brutta, piacevole o spiacevole, spinge sempre più forte verso di te.


Una perfezione che solo Tu puoi offrire, perchè esisti solo Tu, solo Tu.


Tu, che adesso posso ritrovare nel canto degli uccellini, nelle foglie degli alberi mosse dal vento, nella melodia dei violini, nel blu del cielo, nel calore del Sole, nel suono della pioggia, nel fresco gusto della neve, nella meraviglia dei colori, nell’incontro di esseri straordinari, nello sguardo di uno sconosciuto, nel sorriso innocente di un bambino, nella beatitudine della tua beatitudine, nel silenzio del tuo essere, in queste lacrime di profonda, sconfinata gratitudine.


Tu che sei. Dall’inizio alla fine. Senza inizio e senza fine.


Così come sono il mio amore e la mia gratitudine. Dall’inizio alla fine. Senza inizio e senza fine.



Per guardare tutti i VIDEO clicca qui: https://www.youtube.com/c/Parashanti


Per restare sempre aggiornato visita il mio profilo facebook https://www.facebook.com/tommaso.parise.777


Se vuoi ricreare Pace ed Equilibrio in modo efficace e duraturo o se vuoi dare un'accelerata alla tua evoluzione fino a toccare con mano la Beatitudine, visita il sito www.parashanti.com e candidati ad una sessione strategica gratuita di 30 minuti per verificare se possiamo cominciare a lavorare assieme.


Buona vita!

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti