• parashanti108

GLI EFFETTI DELLA MEDITAZIONE IN BASE ALLA SUA DURATA

Aggiornato il: gen 6



Qui trovi la playlist con tutti i video sulla Meditazione.



Da tempo circola questo post sulla relazione tempo di meditazione-effetti e vorrei fare chiarezza:


3 MINUTI: cambiano il campo elettromagnetico (aura), la circolazione sanguigna e la composizione del sangue. 7 MINUTI: iniziano a cambiare i pattern della mente, si rafforza l'aura. 11 MINUTI: coinvolgono i sistemi nervoso ed endocrino. 22 MINUTI: le tre menti (positiva, negativa e neutra) iniziano a bilanciarsi e a lavorare insieme. Inizia la pulizia del subconscio. 31 MINUTI: le ghiandole, la respirazione e la concentrazione iniziano ad influenzare le cellule del corpo e i suoi ritmi, si raggiunge l'equilibrio dei chakra e delle ghiandole endocrine. 62 MINUTI: si osservano i cambiamenti nella sostanza grigia del cervello. Vengono stimolati i lobi frontali, l'epifisi e l'ipofisi. Si comunica con l'"Io Divino". 2 ORE e 30 MINUTI: il subconscio acquisisce i nuovi aspetti, essendo influenzato dalla Mente Suprema. La psiche si rinnova. Questi cambiamenti si conservano durante la giornata e determinano i cambiamenti positivi nell'umore e nei comportamenti. 40 GIORNI DELLA MEDITAZIONE: liberano da un abitudine 90 GIORNI: permettono di acquisire le nuove abitudini 120 GIORNI: voi stessi diventate una nuova abitudine 1000 GIORNI: diventate maestri in questa pratica. Non mi soffermo sulle (opinabili) tempistiche “in minuti” che vengono riportate, ma su quelle generali ovvero calcolate “in giorni” perché è di fondamentale importanza fare una precisazione se non vogliamo prendere un abbaglio.


Qui si sostiene che dopo 1000 giorni si diventerebbe maestri in questa pratica, ma è assolutamente falso e invito a fare molta attenzione altrimenti ci si autoconvince di essere degli esperti o peggio ancora dei maestri dopo appena 3 anni, senza verificare se e quali risultati ci sono stati.


Quando si tratta di imparare qualcosa, qualsiasi cosa, a maggior ragione se si tratta di cambiare sé stessi nel profondo, non basta considerare la quantità, ma serve anche la qualità ovvero appurare quali risultati ci sono appunto. Conosco molti che meditano da decenni, ma che hanno meno risultati di alcune persone che meditano da pochi anni.


Tuttavia voglio soffermarmi sulla quantità, perché 1000 giorni per imparare bene (o addirittura diventare maestri come viene riportato) è un concetto davvero troppo generico. Infatti in questi 1000 giorni, la persona quanto sta meditando? 10 minuti, 1 ora, 10 ore?


Uno chef o un violinista che pratica per 1000 giorni diventa ugualmente bravo se si esercita per 1 ora al giorno invece di 5 ore al giorno? Diventa bravo allo stesso modo se conduce una vita sana o se segue un insegnante piuttosto che un altro?


Tralasciando il come si sta meditando, nonostante ci sarebbe da parlare parecchio dato che oggigiorno qualsiasi cosa sembra essere meditazione (ho già offerto moltissimi spunti in post e video a proposito di questo tema), è facile capire che alla fine di questi 1000 giorni, il tempo meditato complessivo è piuttosto diverso a seconda di quanto si ha praticato ogni giorno.


Uno può aver meditato 1 minuto al giorno e quindi 1000 minuti totali cioè meno di 17 ore complessive (perché si, c’è persino chi vuole convincere che si possa meditare 1 minuto al giorno), un altro 500 ore se meditava 30 minuti al giorno, un altro ancora 2000 ore se meditava 2 ore al giorno. Sono numeri molto diversi, mi pare ovvio.


In questi tre differenti casi, diventerebbero tutti e tre degli esperti di meditazione? Basta il buon senso per capire che non può essere così.


Quello che fa la differenza nel caso della meditazione è sempre e solo lo stato di coscienza che si sta vivendo più che gli anni trascorsi a “meditare”, che a volte si tendono ad usare come prova dei progressi personali. E questo non può essere ottenuto in un tempo prestabilito, ma dipende da molti fattori, in primis dal tipo di strumenti che si usano, da come si pratica e dalla guida che si segue.


A prescindere da questo, considerando sempre la quantità, ci sono studi (vedi Anders Ericsson e Malcolm Gladwell) che mostrano con più accuratezza come siano necessarie 10mila ore di “pratica deliberata” per diventare esperti in qualcosa. Parlare di ore praticate è già meglio, rispetto a un generico numero di giorni.


La pratica deliberata si riferisce a un tipo speciale di pratica che è mirata e sistematica. Mentre la pratica normale potrebbe includere la ripetizione di un esercizio senza consapevolezza, la pratica deliberata richiede un'attenzione mirata e viene condotta con l'obiettivo specifico di migliorare le prestazioni.


In altre parole ecco perché ci sono pizzaioli che fanno le stesse operazioni da 30 anni e la pizza non è buona. E chi invece, sperimentando e migliorandosi di continuo, in pochi anni riesce a fare una pizza prelibata.


Sorpresa sorpresa. Sembra però che anche questi studi siano stati smontati in parte. Infatti, se si tratta di campi dove c’è una struttura stabile, ben definita, come ad esempio il tennis o gli scacchi, questa regola non cambia.


Ma in altri campi come l’imprenditoria o la meditazione, dove le variabili sono molte di più, allora le cose cambiano e anche questa regola se ne va fuori dalla finestra. Ecco perché si dice che lo Yoga è una scienza e allo stesso tempo un’arte.


Quindi la padronanza di qualcosa come la meditazione è ben più che una questione di quantità di giorni praticati, nonostante comunque sia una componente fondamentale.


Allora cos’altro conta? E’ quello che cerco di trasmettere nella maggior parte dei contenuti che offro...



Per guardare tutti i VIDEO clicca qui: https://www.youtube.com/c/Parashanti


Per restare sempre aggiornato visita il mio profilo facebook https://www.facebook.com/tommaso.parise.777


Se vuoi ricreare Pace ed Equilibrio in modo efficace e duraturo o se vuoi dare un'accelerata alla tua evoluzione fino a toccare con mano la Beatitudine, visita il sito www.parashanti.com e candidati ad una sessione strategica gratuita di 30 minuti per verificare se possiamo cominciare a lavorare assieme.


Buona vita!

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Copyright © 2019 - 2021 | parashanti.com | Tutti i diritti riservati

Email: parashanti108@gmail.com

C.F. PRSTMS88P21L157W - P.IVA 04259660241

Privacy and Cookies Policy

  • Facebook
  • YouTube Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale