• parashanti108

COME TROVARE LO SCOPO DELLA TUA VITA?


Le persone spesso non sanno cosa stanno facendo e cosa vogliono fare ed ecco perché una domanda frequente è: “Come trovo la mia missione in questa vita, il mio scopo?”


Noto che, specialmente in ambito spirituale, c’è questa spasmodica ricerca del senso della vita e di ciò che sentiamo di voler o dover realizzare. Spesso però questo si rivela essere un esercizio egoico cioè dettato dalla tua mente più che dalla tua anima, dal tuo cuore.

E devi sapere che la risposta non ti arriverà attraverso i pensieri, attraverso il tuo cervello. Se fosse così, dato che un cervello medio elabora circa 60mila pensieri al giorno, 1 al secondo, lo potremmo trovare nel giro di pochissimo tempo, pensandoci un po’ su appunto.


Non puoi trovare la tua missione se continui a cercare con la mente, specialmente se questa mente, come di solito accade, è molto agitata, in balia del flusso di pensieri.

Riconosci anche tu che avere 1 pensiero al secondo è l’opposto di sano e normale.

E’ una patologia diffusa perché quasi tutti vivono questa condizione, ma ciò non significa che sia normale.

Se il mare è mosso non puoi vedere cosa c’è nel fondale, quindi è importante innanzitutto calmare la tua mente, e questo infatti è uno dei pilastri fondamentali del mio percorso di 5 settimane.


Su Amazon ci sono più di 150mila libri che ti vogliono spiegare come trovare lo scopo della tua vita.

La buona notizia è che non ti serve leggerli perché come puoi intuire lo scopo della tua vita non si trova su un libro.

Il tuo scopo non è qualcosa di nascosto in fondo al mare o sulla cima di una montagna.

Non è un problema da risolvere.

In una parola la tua missione sta solamente aspettando che tu diventi più consapevole, più presente così che tu possa riconoscerla.

Perchè ti arriverà solo grazie all’intuizione, e affinché questo si verifichi devi essere presente.

E questo è un altro dei punti fondamentali del mio percorso base di 5 settimane, perché è ciò su cui far ruotare la tua intera esistenza se vuoi davvero vivere esplodendo di pace e appagamento e allo stesso tempo essere efficiente in ciò che devi fare.


Ma non avere fretta, nulla di buono può succedere se sei sommerso dall’ansia e dallo stress, dall’ossessione di trovare quello che stai cercando il prima possibile.

Se in questo momento non stai ancora vivendo la tua missione, impegnati ad essere presente e fai ciò che stai facendo nel migliore dei modi e con la massima attenzione. Sia che tu stia portando a spasso il cane, buttando la spazzatura, tagliando l’erba, facendo fotocopie, sii presente e dai il massimo quello che fai.


Se ora ti stai dicendo “Ok, ma come faccio a riconoscere lo scopo della mia vita?”, non posso fare a meno di consigliarti quello che la mia esperienza mi ha insegnato.

Ovvero che non lo trovi cercandolo, ma devi lasciare che sia lui a venire da te.

Sembra insensato, controintuitivo, ma nel mio caso è successo esattamente così. Ed è così che funziona l’intuizione. Arriva, non sei tu a sceglierlo. Devi limitarti a creare le giuste condizioni per accoglierla.


Infatti prima del 2017 non avevo idea di cosa volessi fare nella vita, nonostante avessi un bel lavoro e viaggiassi molto per l’azienda per cui lavoravo.

La verità è che non l’ho mai saputo.

Nemmeno da bambino quando tutti dicono Voglio fare l’astronauta, il calciatore, la ballerina, il pompiere, ecc. io non sapevo cosa volevo fare.

Nonostante vivessi in pace e appagamento da molti anni grazie al risveglio di Kundalini, ero arrivato al punto di chiedermi e di chiedere all’Universo cosa cavolo dovessi fare dato che sentivo dentro di me che non avrei potuto continuare a fare quello che stavo facendo per tutta la vita.


Per farla breve, mentre mi trovavo a Bucharest, è arrivata la chiara istruzione di cosa avrei dovuto fare cioè “aiutare le altre persone ad evolvere”. Un pensiero molto forte, che mai avevo avuto in 29 anni. Da quel momento sono iniziati una serie di eventi che mi hanno portato qui dove sono oggi.

Mai avrei immaginato di avere questa fortuna e allo stesso tempo questa grande responsabilità. Fortuna perché non c’è nulla di più importante di aiutare quante più persone possibili a realizzare la propria natura divina e risplendere di pace e beatitudine in ogni istante. Grande responsabilità perché è qualcosa di tremendamente delicato, che richiede massimo impegno da parte mia. Ma anche da parte tua come spesso cerco di ricordare, mi raccomando.


Eppure è successo! E avviene così in molti casi, a prescindere da quale sia la tua missione.



Perchè il più delle volte è la tua missione che trova te e non viceversa?


Perchè ciò che sei veramente, la tua anima, il tuo vero sé, sa esattamente cosa sei chiamato a fare. Lo sa da prima che il tuo corpo nascesse. E lo sa perfettamente anche l’Universo, o Dio o il nome che preferisci.

Tutto si deve allineare, e al momento giusto, se hai fatto la tua parte, lo comprenderai.

Ovviamente non scende un angelo dal Cielo con un megafono dicendo “Ehi tu, questo è ciò che devi fare!”

Non aspettarti questo tipo di segnali.


Però sarà ugualmente chiaro, lo sentirai non solo a livello intuitivo, ma esistenziale, lo sentirai con tutto te stesso. Un po’ come quando senti di prendere questa strada e non quell’altra, e fatalità poi incontrerai la tal persona o la tal occasione o il tal incidente, che però poi a distanza di tempo ti farà comprendere qualcosa di molto importante.

Ecco avviene più o meno così, ma in maniera più marcata, più netta. Non potrai non seguire quel richiamo. E se devo essere sincero, ti confido che mi piacerebbe molto di più stare con gli occhi chiusi in beatitudine tutto il giorno.

Però, apparentemente devo portare a termine il compito assegnatomi e quindi mi limito a praticare molto meno di quello che vorrei per dedicare tutto il tempo a questo.


Sappi che tutti i “tuoi componenti e quelli dell’universo” per così dire, sanno qual è la tua missione, tranne uno.

Quale? Chi è l’unico che non lo sa? Il tuo ego, la tua mente, la tua persona, la falsa identità che credi di essere.

E perché l’ego, la mente vuole cercare disperatamente lo scopo della tua vita?

Perchè la tendenza principale dell’ego è quella del controllo.

La mente vuole sempre controllare tutto, ma non può controllare quello che non conosce. E questo la manda al manicomio.


Ecco perché a volte ci ritroviamo a cercare così ferocemente, perché la nostra mente vuole prendere il controllo anche di quella missione in modo da elaborare il piano A, B, C, D, tutta una lista di cose da fare per poter vivere quella missione il prima possibile e nel modo migliore possibile. Quindi diventa un esercizio mentale.


Prova invece a fare un passo indietro e lasciare che sia lo scopo della tua vita a venire da te.

Cosa devi fare affinché questo succeda?

Devi lasciar andare quello che mentalmente pensi sia lo scopo della tua vita, fare un passo indietro e arrenderti. Apri le tue braccia alla vita e lascia che le cose avvengano.


Questo ovviamente non significa starsene seduti sul divano senza fare nulla.

Anzi, significa come sempre che tu devi fare la tua parte.

Quindi continua a fare le cose che devi fare, ma allo stesso tempo parla all’Universo, chiedi una guida, chiedi ti venga mostrata la tua missione, fai capire che sei aperto a tutto.

E lascia andare questa richiesta una volta fatta, con leggerezza, senza aspettarti una risposta.


Quando dico parla all’Universo non lo intendo in modo figurato, ma letteralmente.

Per cui, se non l’hai mai fatto, comincia adesso.


E’ diventata abitudine anche per un cliente che ho sentito proprio l’altro giorno che non era solito parlare all’Universo e che ora lo fa per qualsiasi cosa. Infatti mi ha detto “Ma sai Tommaso che mi sembra di trovare soluzioni più facilmente? E anche se a volte non risponde, è come se andasse bene così”



Come riconoscere se stai andando nella direzione giusta?


Una volta che ti sei aperto per accogliere quello che ti verrà inviato, devi calmare la tua mente come dicevo all’inizio.

Non è un caso se questa è una parte fondamentale del percorso base di 5 settimane che ho messo a punto.

E’ importantissimo se vuoi vivere bene, dato che non puoi rimanere in uno stato di pace e serenità se sei schiavo del flusso di pensieri che ti tormentano, ne puoi vedere soluzioni, ne puoi capire cosa effettivamente vuoi o chi sei.

Ed è importante soprattutto in questo caso perché vedrai che il tuo ego protesterà molto.

Alla mente non piace vivere in uno stato di accettazione, apertura all’ignoto, non sapere.

Quindi aspettati di sentire molte proteste qui dentro (testa).


Conoscere tecniche efficaci che riescono a calmare i pensieri inutili, e fare pulizia spazzando via ansia, preoccupazione, paura, stress non ha prezzo.

Perchè solo nel quieto silenzio, la saggezza del tuo vero sé può manifestarsi su di te e attraverso di te.


Al di là di alcuni segni o sincronicità, su cui non mi sono mai soffermato più di tanto, puoi essere sicuro che ti stai dirigendo verso lo scopo della tua vita se segui i desideri del tuo cuore, ciò che ti rende davvero felice.

Perchè? Perchè la gioia del tuo cuore è connessa con i tuoi talenti nascosti, con i tuoi doni, i quali sono connessi con la missione della tua vita.


Ognuno ha le sue specifiche abilità, i suoi doni appunto, e li deve coltivare per farli crescere.

Io potrei allenarmi anche 20 ore a basket ogni giorno, ma siccome oltre a non avere la predisposizione fisica non mi è mai piaciuto questo sport, non potrei diventare un bravo giocatore di basket.


Hai scelto tu le tue caratteristiche proprio per adempiere alla tua missione, che solo tu puoi portare a termine. Nessun altro è capace di farlo perché nessun altro è equipaggiato con i tuoi stessi mezzi.

Più segui il tuo cuore, quello che porta gioia al tuo cuore, (sempre usando il buon senso ovviamente), più scoprirai questi attrezzi nascosti e più comincerai a comprendere lo scopo della tua vita.


Anche qui, come per la legge d’attrazione, e come per qualsiasi altra cosa, la condizione necessaria è che la tua mente sia calma, chiara, cristallina. Che tu sia presente.

Solo così puoi aprirti ai suggerimenti dell’intelligenza universale e cominciare a sperimentare uno stato di gioia e meraviglia.

E’ come se fossi un’antenna e dovessi sintonizzarti nella frequenza giusta. Sicuramente finché c’è brusio non puoi sentire nulla.



Qual è il modo più rapido per scoprire se stai vivendo la tua missione?


Quando suona la sveglia se non ti senti felice, non sei allineato con il tuo cuore, non stai facendo ciò che vuoi davvero, quello è il segnale.


Non ti piace alzarti perché non hai motivo per alzarti, non sai perché dovresti alzarti, non c’è fuoco dentro di te che brucia per la vita.

Quindi cerca di prestare attenzione a ciò che ti fa felice, a ciò che rende felice il tuo cuore, perché quella è la direzione giusta.


Non sono un fan delle meditazioni guidate perché di fatto non servono a molto. Si, sono piacevoli e se fatte bene possono fornire un buon aiuto e qualche intuizione, ma per generare una base solida di pace e felicità serve altro, serve almeno una vera tecnica di meditazione da usare ogni giorno.

Tuttavia nella community condivido una meditazione guidata che ho creato che si focalizza proprio sull’aiutarti a ritrovare il dialogo con il tuo cuore, ad entrare in contatto con la voce della tua coscienza perché è molto importante, anche per capire meglio cosa vuoi fare.


Continuare ad essere o a volere quello che qualcun altro o qualcos’altro ti ha detto di volere, non va bene.

Trova quello che sai fare meglio degli altri, quello che adori fare e che allo stesso tempo non ti pesa così tanto, proprio perché ti piace farlo!


Ci sono studi che mostrano come negli USA il 50% degli avvocati soffre di depressione! 1 Avvocato su 2.

Questa gente ha speso tutta la sua vita, le sue energie, tempo, risorse, impegno, sacrifici, tutto... per fare qualcosa che di fatto non gli piace e che è causa della loro infelicità.

Solo perché qualcun altro, probabilmente i genitori, gli hanno detto di fare così.

Non commettere questo errore.


Quello che qualcuno pensa sia il meglio per te, non è detto che sia ciò che tu pensi e soprattutto SENTI essere il meglio per te.

Magari il tuo scopo di vita è vestirti da clown e far ridere i bambini, essere un genitore esemplare, prendersi cura di un anziano, costruire case per gli altri, non importa.

L’unica cosa che conta è che sia giusto PER TE!


Però se continui a cercare ossessivamente ti perdi la possibilità di vivere, vivere questo momento presente. Se invece riesci a vivere appieno questo momento presente, sarà lui che ti condurrà passo dopo passo, momento presente dopo momento presente, esattamente qui, a riconoscere il tuo scopo.

Capisci qual è la direzione?


E quando suonerà la sveglia e sarai felice a prescindere da ogni cosa, quando il tuo fuoco non brucierà per questo o quello, ma semplicemente per la vita stessa, allora ti accorgerai con la tua diretta esperienza del vero scopo della vita.


Fino a quel momento, buon viaggio!



Per guardare tutti i VIDEO clicca qui: https://www.youtube.com/c/Parashanti


Per restare sempre aggiornato visita il mio profilo facebook https://www.facebook.com/tommaso.parise.777


Se vuoi ricreare Pace ed Equilibrio in modo efficace e duraturo o se vuoi dare un'accelerata alla tua evoluzione fino a toccare con mano la Beatitudine, visita il sito www.parashanti.com e candidati ad una sessione strategica gratuita di 30 minuti per verificare se possiamo cominciare a lavorare assieme.


Buona vita!

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti