• parashanti108

NUOVO LOCKDOWN: LAMENTARSI O CAMBIARE SE' STESSI?

Aggiornato il: mag 14



Sono passati ben 12 mesi da quando è stato imposto il primo lockdown e ora siamo di fronte alla stessa situazione. La cosa più importante su cui riflettere non è tanto cosa sia successo, bensì come la maggior parte delle persone ha reagito.

Perchè il COME è quasi sempre più importante del COSA, ma ciò non è per niente chiaro alle stesse persone (INCLUSE quelle che si reputano spirituali o che addirittura aiutano gli altri) a cui è rivolto questo post. O forse è chiaro a livello teorico, ma non a livello pratico: il cosiddetto predicare bene e razzolare male.


Da fine febbraio 2020 ho percepito un cambiamento di una profondità devastante, in senso positivo, tanto nelle pratiche che svolgo quanto nella vita quotidiana ad occhi aperti. Mai avrei potuto immaginare tanta Grazia, nemmeno nei miei sogni più folli. Se mi segui sai che tutto ciò non è successo per pura fortuna, ma perché cerco sempre di farmi trovare pronto facendo la mia parte, cioè praticando, ogni singolo giorno. Per tale motivo sprono chi svolge dei percorsi con me a fare lo stesso, fornendo quindi strumenti concreti ed efficaci più che belle parole.


Non devi credere a ciò che dico perché l’unica cosa che conta è la tua esperienza diretta oltre alla felicità che tutti dicono di volere (ma che pochissimi vivono). Il dato di fatto però è che non l’ho visto solo sulla mia pelle, ma anche in tutte le persone che hanno lavorato con me nell’ultimo anno. Come si suol dire “Tre indizi fanno una prova”.


Infatti invece di piangersi addosso, guardare e criticare gli altri, parlare di ciò che stava succedendo, evitare di mettere in discussione sé stessi e le proprie pratiche, queste anime hanno colto l’occasione per usare in modo saggio il tempo a disposizione e fare un balzo enorme nel loro cammino evolutivo, che come effetto collaterale ha migliorato la loro vita personale e professionale sotto tantissimi punti di vista come evidenziano le svariate testimonianze.


Sarò molto diretto in questo post perché trovo inutile nascondersi dietro un dito e inventare ogni tipo di scusa o giustificazione per COME tu hai reagito a quanto è successo negli ultimi 12 mesi e per come tu stai reagendo ADESSO.


Il tempo della lamentite è finito, è ora di svegliarsi! No, non di svegliare gli altri o di fare chissà quale rivoluzione, ma di svegliare te stesso e fare la rivoluzione DENTRO DI TE perché tu credi di essere sveglio o più sveglio degli altri, ma in realtà stai ancora dormendo profondamente se dopo 12 mesi parli ancora delle solite cose che succedono là fuori o se non hai incarnato maggiore pace e beatitudine.


E’ qui dentro, dentro di te, ciò di cui ti devi occupare. Fine. Punto. Stop. C’è lavoro sufficiente fidati. E il tuo mondo interiore non se ne fa proprio nulla delle lamentele, delle riflessioni, delle speranze, delle indignazioni, di tutto ciò che ti frulla in testa e che rigurgiti attraverso la tastiera.


Da 12 mesi, DODICI MESI, cioè 365 giorni, UN ANNO DI VITA, è pieno zeppo di post che straparlano di quanto è successo, di quanto succederà, di quanto alcuni sembrano essere più o meno svegli di altri. Le persone che continuano ad usare tempo ed energia in questo modo, vivono più pace e serenità? Tu, stai vivendo più pace e serenità?


Vuoi davvero ripetere lo stesso errore per altri 12 mesi, per UN ALTRO ANNO INTERO DELLA TUA VITA?


Perchè non ci sono giri di parole: se in questi 12 mesi non hai aumentato, o fatto nulla per aumentare Pace, Serenità, Consapevolezza, Beatitudine, Compassione e tutte le caratteristiche nobili di cui sei fatto, allora vuol dire che hai letteralmente sprecato 12 mesi di vita.


Sprecare significa “Non sfruttare in maniera adeguata una situazione favorevole”. Se ancora avessi qualche dubbio, vorrei dirti che non c’è mai stata situazione più favorevole per scoprire la tua vera natura divina e vivere sulla tua pelle il Paradiso in Terra. C’è un treno che sta passando…


Quindi, per evitare i facili commenti “spirituali” (che di spirituale hanno ben poco perché basterebbe anche solo leggere la Bhagavad Gita per capire l’ingenuità di tali pensieri) del “lascia che sia, è tutto perfetto così com’è, ognuno ha i suoi tempi” e via discorrendo, è necessario ammonire chi ancora non si è reso conto che parlando e dando attenzione all’esterno non si va da nessuna parte.


Bisogna essere pratici, sia nella vita sia nella spiritualità, che poi sono la stessa identica cosa. Se si continua a giustificare ed eguagliare ogni cosa perché “tanto è tutto uguale”, dove si finisce? Anche un ladro o un serial killer ha i suoi tempi per capire che ciò che sta facendo non è utile e salutare a nessuno, ma proprio per questo è doveroso far capire la differenza tra ciò che è più utile e ciò che è meno utile.


I metri di misura per stabilire se una cosa è più o meno valida/utile sono da sempre sofferenza e felicità (beatitudine). Di conseguenza se non vivi pace, appagamento, gioia, se ancora non riesci a fronteggiare queste situazioni con un piglio diverso, è necessario ricordare che se userai i prossimi 12 mesi nello stesso modo in cui li hai usati fin’ora invece di guardare a te stesso/a e fare rivoluzione DENTRO di te, il risultato sarà un altro spreco!


Possono non piacere queste parole, ma sappiamo entrambi che sono vere.


A onor del vero, certo che ogni cosa è perfetta perché esiste solo il divino. Ma bisogna usare questo approccio fino in fondo, non solo quando fa comodo.


Il che significa che il divino si esprime anche attraverso queste parole di ammonimento e che non a caso per proseguire nel suo ciclico gioco evolutivo, le cose cambiano proprio perché c’è qualcuno che dice che le cose non vanno bene e che devono essere cambiate.


Altrimenti se davvero nessuno facesse nulla non ci sarebbe alcun cambiamento e il divino non si sarebbe disturbato a manifestarsi in questa danza cosmica che procede inesorabile grazie ad ogni tassello del mosaico.


Non ti curare degli altri o di cosa succede là fuori, bensì usa saggiamente il tempo e le energie dei prossimi 12 mesi per te, per la tua evoluzione, per il tuo benessere.


C’è forse qualcosa di più importante? Per guardare tutti i VIDEO clicca qui: https://www.youtube.com/c/Parashanti

Per restare sempre aggiornato visita il mio profilo facebook https://www.facebook.com/tommaso.parise.777

Se vuoi ricreare Pace ed Equilibrio in modo efficace e duraturo o se vuoi dare un'accelerata alla tua evoluzione fino a toccare con mano la Beatitudine, visita il sito www.parashanti.com e candidati ad un incontro conoscitivo gratuito di 30 minuti per verificare se possiamo cominciare a lavorare assieme.

Buona vita!

0 commenti